Real Estate Listings

Trovare l’appartamento perfetto in una grande città equivale ad incontrare l’uomo da sposare, ovvero il paio di scarpe dei sogni.

modern-living-rooms-9

Bisogna anzitutto sapere che non è scontato che quelli fuori budget siano sicuramente giusti per voi, che avrete un mare di prime visite dove la realtà non corrisponde all’annuncio su internet, ma soprattutto che i migliori vanno via subito 😉

New York
New York

Se doveste cimentarvi in questa impresa, presto vi accorgeste che potrebbero volerci anni, dal momento che l’idea che avevate in testa è praticamente impossibile da realizzare…forse 😉

6e45818919bb1db56f61dac8b102382b

Tutto è cominciato con un “semplice” paradigma: non accontentarsi. Sì perchè cercare casa in una capitale significa che avete già superato senza danni tutti i ragionamenti sterili di chi vi ha detto che sarebbe stata una scelta più saggia andare a vivere ALTROVE. In una cittadina più piccola, per esempio, ma vicina alla metropoli che sarebbe quindi facile da raggiungere quotidianamente (condannandovi al pendolarismo), ma più a misura d’uomo (triste), con dei prezzi ragionevoli su metrature decisamente più ampie…

Architectural Digest Annabelle Selldorf and D'Apostrophe Design Renovate a New York Townhouse
Annabelle Selldorf and D’Apostrophe Design Renovate a New York Townhouse

Ora, se ad una prima lettura non sembra esserci nulla di più razionale, io conosco bene quel senso di frustrazione mista a sconforto che vi sta inspiegabilmente assalendo al solo pensiero, così come vi siete sempre rifiutate di prendere lontanamente in considerazione quel tizio bruttino e noioso che conoscete di vista da anni ma di cui non ricordate mai il nome e che a detta di tutti sarebbe un marito ideale…di qualcun’altra però 😉

Ben Wiseman
Ben Wiseman

Del resto, non ho mai comprato le scarpe di Zara perchè piuttosto che avere la copia di una Louboutin ma con la suola di plastica e la nappa che ha l’effetto del cartone, preferisco uscire con un paio di scarpe da ginnastica!

Nike
Nike

Il passo successivo consiste nell’individuare il quartiere che più si addice a voi…

84374f503ca70e3cb9c20e62f88f4338

Personalmente ho sempre detestato le zone troppo residenziali che trovo tetre ed austere, molto simili in tutte le città, senza nulla di affascinante ma vagamente inquietanti. Amo l’idea di scendere da casa ed avere a portata di mano un caffè, un paio di ristorantini e una certa atmosfera da quartiere parigino in cui trovare uno scambio di energie e creatività.

f31e33c58729821c651d3d6b0bbe7bc3

Attenzione però: c’è una sottile e notevole differenza tra l’idea di quartierino chic che vi ho appena descritto e quelle zone alla moda, cafone e rumorose, piene di locali e schiamazzi, pericolosamente trafficate e volgari!

Non a caso la noia di una decolletè tacco 5 e punta quadrata non farà per me neanche quando avrò settant’anni esattamente alla stregua di un grossolano sandalo nero magari con la zeppa stile il Tribute di Saint Laurent,  così come i tipi troppo impostati, vecchi dentro e prevedibili con la riga da una parte ed il solito Rolex al polso mi hanno sempre lasciata indifferente tanto quanto la tipologia calciatore, gel lampada e pantalone corto. 😉

Saint Laurent Tribute sandal
Saint Laurent Tribute sandal

Infine, ed è qui che viene il bello, la cosa più difficile di tutte è trovare nella parte di città che avete scelto l’appartamento che abbia (quasi) tutte le caratteristiche che cercate non avendo a disposizione un budget illimitato! vedi alla voce “casa dei sogni”

296a984d105fbf2f92ac0570608baa51

Volete sapere una cosa? temo che anche con il portafogli gonfio l’impresa sarebbe comunque incredibilmente ardua…

37d82b8eb57d08eca88988e3e2294318

Le prime cose che vi faranno vedere, saranno situazioni in cui non avreste mai neanche pensato di poter vivere: seminterrati vista muro dove il sole sarebbe solo un lontano ricordo, oppure asfissianti sottotetti in stabili pericolanti che non avreste affittato neanche per le vacanze a diciotto anni.

15178053_1150468108374303_2094039890676739637_n

Se le categorie di uomini a cui potrei paragonare queste situazioni si sprecano, penso invece a tutte quelle scarpe improbabili e dai prezzi folli che ogni stagione tentano di propinarci come “alla moda” per poi finire nel dimenticatoio e nella vergogna l’anno dopo…

Maison Margiela S/S 2017
Maison Margiela S/S 2017

In fondo, io vorrei soltanto un appartamento luminoso, dai soffitti alti, in cui gli spazi siano giusti e versatili, con un balcone, un bagno con la finestra, la giusta doppia esposizione, e magari un bel ripostiglio per le mie scarpe, perchè non ho certo intenzione di metterle in cantina!b29fe8895328ab5f8103c98b8737c84b

Ecco forse il segreto sta nel non cercare a tutti i costi, con l’ansia di non concludere e soprattutto arrivare a dei piccoli compromessi (sottotetto no ma mansarda sì, oppure in mancanza di un terrazzo due enormi finestre col balcone alla francese potrebbero andare bene?) senza rinunciare però a qualità che si ritengono fondamentali: in una casa, in un uomo, nel prossimo paio di scarpe che comprerete!

43436cff36dacbddcc0d907c69b13ea8

EN

Finding the perfect apartment in a big city is like meeting the man to marry, or a pair of dream shoes.

First of all it should be known that it is not obvious that the out of budget ones are certainly right for you, that you will have lots of first visits which reality won’t correspond to the announcement on the internet, but above all that the best ones go away immediately.
If you were to try this, you’ll soon realize that it could take years, since the idea you had in mind is practically impossible to achieve … maybe

It all started with a “simple” paradigm: don’t settle. Yes, because looking for a house in a capital means that you have already passed without damage all the sterile reasoning of those who told you that it would have been a wiser choice to go live ELSEWHERE. In a smaller town, for example, but close to the metropolis which would therefore be easy to reach daily (condemning you to commuting), but more on a human scale (sad), with reasonable prices on much larger sizes …

Now, if at a first reading there seems to be nothing more rational, I know well that sense of frustration mixed with discouragement that is inexplicably assailing you at the mere thought, just as you have always refused to remotely consider that ugly and boring guy that you have known for years but whose name you never remember and who by all accounts would be an ideal husband … someone else’s one.

After all, I never bought Zara’s shoes because rather than having a copy of a Louboutin but with a plastic sole and a tassel that has the effect of cardboard, I prefer to go out with a pair of sneakers!

The next step is to identify the neighborhood that best suits you …
Personally, I have always detested areas that are too residential and that I find gloomy and austere, very similar in all cities, with nothing fascinating but vaguely disturbing. I love the idea of coming down from home and having a coffee, a couple of restaurants and a certain Parisian neighborhood atmosphere at hand in which to find an exchange of energy and creativity.

But be careful: there is a subtle and notable difference between the idea of chic neighborhood I just described to you and those trendy, peasant and noisy areas, full of clubs and cackle, dangerously busy and vulgar!

It is no coincidence that the boredom of a 5 heel and square toe decolletè will not do for me even when I’ll be seventy years old, exactly like a coarse black sandal maybe like the Saint Laurent Tribute wedge, as well as the too set, old types inside and predictable with the line on one side and the usual Rolex on the wrist have always left me as indifferent as the type of player, gel lamp and short pants.

Finally, and this is where the beauty comes from, the most difficult thing of all is to find the apartment in the part of the city you have chosen with (almost) all the features you are looking for without having an unlimited budget! see under “dream house”.
Do you want to know something? I fear that even with a swollen wallet the business would still be incredibly difficult …
The first things that agents will show you, will be situations in which you never even thought of being able to live: basements overlooking the wall where the sun would be only a distant memory, or suffocating attics in dangerous buildings that you would not have rented even for holidays at eighteen .

If the categories of men to whom I could compare these situations are wasted, I think instead of all those improbable shoes at crazy prices that every season runways try to propose us as “fashionable” and then end up in oblivion and shame the following year …

After all, I would only like a bright apartment, with high ceilings, in which the spaces are right and versatile, with a balcony, a bathroom with a window, the right double exposure, and maybe a nice closet for my shoes, ‘cause I won’t certainly intend to put them in the cellar!
Here perhaps the secret lies in not looking at all costs, with the anxiety of not concluding and above all reaching small compromises (attic no but attic yes, or in the absence of a terrace two huge windows with a French balcony could be fine ?) without giving up on qualities that are considered fundamental: in a house, in a man, in the next pair of shoes you will buy!